Contests are back: Link

Editor has still troubles with free API, if you don't want to use OSM Elevation API you can try to do a GPX on RideWithGPS site and import it on the editor

Please don't spam us mail and PMs that we won't answer and notice that the official language of forum is English.

Roadbooks: LINK

Comment with us the races in the discussion thread or in the Telegram Chat

2020 Season Contests
Contest #4 - VOTING: Link


Support the Track Editor: If you like our service, you can help us improving it donating at this address

Giro del Piemonte 4

Gattinara > Campello Monti: 180.15 Km High mountain

By Lory94ITA 

Views: 200


Your browser does not support the HTML5 canvas tag.
  • Informations

Distance

Denivel

Denivel+

Denivel-

  • Controls


 
 
 



Your browser does not support the HTML5 canvas tag.
  • Climbs

  • Description

Ultima tappa in linea prima della cronometro conclusivo, probabilmente la più dura delle cinque. Si parte da Gattinara, patria dell'omonimo vino, e dopo poco meno di 20 km si inizia a salire. Il primo GPM di giornata è un 3° categoria, ed è posto nella frazione Ferruta del comune di Borgosesia. Dopo l'impegnativa e discesa si giunge ai piedi della salita più impegnativa di giornata: il Monte Tovo. Questa salita potrebbe contribuire a scremare il gruppo o a far prendere il largo ad un'eventuale fuga. La discesa potrebbe fare addirittura più selezione della salita, ma la distanza dal traguardo dovrebbe suggerire prudenza a chi dei big potrebbe avere la pazza idea di attaccare lungo questa picchiata. La strada verso il 2° categoria del Passo della Colma è intramezzata dal GPM di Parone, frazione di Varallo Sesia. Tra la fine della discesa dalla Colma e l'inizio della salita verso Ameno, una quindicina di chilometri abbastanza tranquilli, nel mezzo dei quali è posto il TV di Gozzano, potrebbero aiutare a rifiatare, ma non troppo, in vista delle successive difficoltà altimetriche. La successione dei tre GPM di 3° categoria che seguono fa da preludio all'unico HC del Giro. Questa classificazione non è data tanto dalla difficoltà dell'ascesa, quanto dall'altitudine raggiunta: i 1321 m del GPM saranno infatti il punto più alto di tutta la breve corsa a tappe. La discesa che segue condurrà quello che rimane del gruppo ad Omegna, dove inizierà l'ascesa finale, quella che conduce a Campello Monti,un tempo enclave valsesiana, frazione di Valstrona. La parte più dura dell'ascesa finale è costituita dagli ultimi 6 km, con pendenze sempre superiori all'8% e che toccano il picco massimo nell'ultimo chilometro, dove superano l'11%.

Cosa mi rappresenta in questa tappa: le prime quattro salite di giornata, tutte affrontate in bicicletta; il passaggio vicino a casa mia, in fondo alla discesa da Ferruta.

  • Comments