Contests are back: Link

Editor has still troubles with free API, if you don't want to use OSM Elevation API you can try to do a GPX on RideWithGPS site and import it on the editor

Please don't spam us mail and PMs that we won't answer and notice that the official language of forum is English.

Roadbooks: LINK

Comment with us the races in the discussion thread or in the Telegram Chat

2020 Season Contests
Contest #2 - VOTING: Link
Contest #3: Link


Support the Track Editor: If you like our service, you can help us improving it donating at this address

1° Tappa: Firenze > Poggibonsi

Firenze > Poggibonsi: 175.99 Km Medium Mountain

By Pigna 

Views: 378


Your browser does not support the HTML5 canvas tag.
  • Informations

Distance

Denivel

Denivel+

Denivel-

  • Controls


 
 
 



Your browser does not support the HTML5 canvas tag.
  • Climbs

  • Description

La prima tappa inizierà da Firenze ed in particolare dal suggestivo Piazzale Michelangelo, dove è possibile osservare tutta la città, permettendo così agli organizzatori di non dover bloccare il traffico nel cuore del capoluogo, ragione principale per cui da esso questo Giro della Toscana partirà e non arriverà. La prima frazione è stata studiata per rendere più incerta possibile la prima maglia di leader, perché le soluzioni possibili sono veramente tante: fuga, attacco da lontano sulle due salite più lunghe, azione da finisseur sull'ultimo strappo, volata a ranghi ristretti. Partiti dal Piazzale Michelangelo la tappa andrà in primo luogo ad Ovest di Firenze, per transitare a Ponte Ema, città natale di Gino Bartali, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita. Proprio qua inizierà il primo GPM della corsa, il facile 4°C di San Gersole. Ci si dirigerà, quindi, verso la Valdarno, in cui si entrerà dopo il GPM di 4°C di Volognano. Poco prima che la tappa entri nel suo vivo, in prossimità dei 100 km di corsa, a Figline Valdarno ci sarà il TV unico della tappa. Lasciata la Valdarno inizieranno in successione le salite più dure della tappa: Cavriglia e Volpaia, entrambe di 2°C. Le pendenze medie di entrambe sono intorno al 7%, ma entrambe presentano più di 2 km sopra il 10% di media, la prima addirittura all'11,6%. Le due salite conclusive della tappa saranno meno dure, ma con le gambe le precedenti due, potrebbero fare male, in particolare l'ascesa verso San Cresci che presenta abbondantemente pendenze sopra il 10%. L'ultimo strappetto prima dell'arrivo a Poggibonsi, uno dei principali comuni del senese, sarà la salita di Morocco, che presenta 500 m al 10,8%, in cui si potrà provare a fare il vuoto ed indossare la prima maglia di leader della generale.

  • Comments

Mi piace troppo come tappa :)
13/08/2014, 9:32
Grazie, è fatta in modo da rendere il più possibile incerta la prima maglia di leader.
13/08/2014, 12:17
Bella tappa, però ci sono due problemi, il primo è un errore nella tracciatura come Giusberto nella tappa di Avellino(al km21), il secondo più di un errore è qualcosa che non ti ho mai visto fare, ovvero cercare un escamotage per allungare la tappa.
14/08/2014, 10:32
Ho voluto fare una corsa che percorresse tutta la Toscana, se volevo allungare la tappa potevo farlo altrove in modo più cisti, invece così ho voluto fare un po' di km nel fiorentino
15/08/2014, 22:13