Contests are back: Link

Editor has still troubles with free API, if you don't want to use OSM Elevation API you can try to do a GPX on RideWithGPS site and import it on the editor

Please don't spam us mail and PMs that we won't answer and notice that the official language of forum is English.

Contests
Contest 3, Voting (deadline 28/7): Link
Contest 4 (deadline 4/8): Link

Comment with us the Tour de France 2019 in the discussion thread or in the Telegram Chat

Le corse inventate

Mostra qua le tue creazioni in italiano.
Post Reply
User avatar
Leonardo Civitella
Spettatore
Posts: 4
Joined: 16/09/2018, 13:28
Location: Civitella San Paolo

Le corse inventate

Post by Leonardo Civitella » 13/11/2018, 19:06

Apro questo tread per postare alcune altimetrie di corse che ho ideato grazie alla FlammeRouge.

Parto con una prima classica inventata, ovvero il Giro della Sabina.
La corsa si snoderebbe lungo le strade della sabina laziale, partendo da Rieti e arrivando a Fiano Romano.
L'ipotetica corsa si divide in due tronconi:
- La prima parte molto dura, la quale vede anche la scalata del Terminillo per fare selezione.
- La seconda parte più tortuosa, con strade strette e muri.

PS: Spero che qualcuno posti delle belle corse. :happy:

Saluti,Leonardo

User avatar
Leonardo Civitella
Spettatore
Posts: 4
Joined: 16/09/2018, 13:28
Location: Civitella San Paolo

Re: Le corse inventate

Post by Leonardo Civitella » 13/11/2018, 19:34

Scusate l'altimetria è assente, perchè non riesco a caricarla.
Per caso potete spiegarmi come si fa? 59@@

Saluti,Leonardo

User avatar
Camenzind
Tifoso
Tifoso
Posts: 107
Joined: 24/05/2011, 16:52

Re: Le corse inventate

Post by Camenzind » 14/11/2018, 14:37

devi salvare l'immagine, utilizzare programmi come tinypic per caricarla e poi copiare qui link

User avatar
Leonardo Civitella
Spettatore
Posts: 4
Joined: 16/09/2018, 13:28
Location: Civitella San Paolo

Re: Le corse inventate

Post by Leonardo Civitella » 09/02/2019, 12:16

Giro della sabina:
Image


Saluti,Leonardo

User avatar
mauro
Tifoso
Tifoso
Posts: 112
Joined: 05/03/2015, 16:48

Re: Le corse inventate

Post by mauro » 10/02/2019, 19:05

Io mi sono creato la corsa di casa... il Giro della Provincia di Varese

maps/tours/view/11139

User avatar
mauro
Tifoso
Tifoso
Posts: 112
Joined: 05/03/2015, 16:48

Re: Le corse inventate

Post by mauro » 14/02/2019, 13:33

Un'altra corsa che ho inventato è il Giro dell'Umbria. In realtà si tratta della riproposizione di una vecchia corsa che non disputa più dal 1991 e che potrebbe essere rilanciata in abbinamento alle Strade Bianche, vista la vicinanza geografica. Il sabato si correrebbe la corsa toscana e il giorno dopo l'Umbria. Il tracciato potrebbe alternare il percorso Perugia-Terni a quello Terni-Perugia, un po' come avviene con il Giro di Lombardia che alternativamente si disputa tra Bergamo e Como e tra Como e Bergamo.

Versione Terni-Perugia

maps/viewtrack/259257

Versione Perugia-Terni

maps/viewtrack/259275

User avatar
emilio.torre
Spettatore
Posts: 33
Joined: 27/12/2017, 15:18

Re: Le corse inventate

Post by emilio.torre » 09/03/2019, 23:01

maps/viewtrack/218325 - Giro delle Costiere

Corsa che inizia con un tratto pianeggiante fino ai primi strappi della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana, il primo strappo è quello di Picco Sant'Angelo seguito poi da piccoli strappi pedalabili, giunti a Salerno si conclude la Costiera Amalfitana e si va per una trentina di chilometri pianeggianti fino ad Agropoli, da Agropoli inizia la serie più faticosa, le 4 salite cilentane : la prima è Castellabate,una salita pedalabile molto tecnica, scesi ad Acciaroli si procede verso la seconda salita cilentana, Pollica, anche questa pedalabile ma adatta ad attacchi solitari o ristretti, discesa e si arriva in un brevissimo tratto pianeggiante poi terza salita verso Sella di Catona che fu GPM al Giro d'Italia 2013, seguita da una discesa con piccoli strappi leggeri e brevi pezzi in falsopiano, arrivati a Palinuro si imbocca poi l'ultima salita, quella decisiva, il GPM di San Severino di Centola poi la discesa nelle gole del Mingardo fino all'incrocio della Mingardina che ci porta verso il traguardo di Marina di Camerota, una serie di gallerie brevi fino ad arrivare alla Galleria del Troncone, un tunnel di 200m-300m senza riferimenti luminosi, dopo alcuni falsopiani giungiamo nell'ultima parte, una discesa non troppo ripida con curve nel finale, si arriva sul porto di Marina di Camerota sul viale che porta agli stabilimenti balneari della Spiaggia di San Domenico.

Post Reply